Perché Gianni Morandi ha rischiato l’esclusione dal Festival di Sanremo 2022

RADIOGOLD – Il Festival di Sanremo 2022 non è ancora iniziato ma non mancano già le prime feroci polemiche. Tutta colpa di Gianni Morandi che sui social network ha postato, per errore, una quarantina di secondi del brano Aprite tutte le porte in gara alla kermesse musicale. Un errore in cui, la passata edizione, era incappato anche Fedez che a Sanremo portava insieme a Francesca Michelin il brano Chiamami per nome.

adv-400

In una nota la Rai, dopo un attento esame, aveva spiegato: “In merito alla diffusione involontaria del brano di Gianni Morandi, in gara al 72esimo Festival della Canzone di Sanremo, la Direzione artistica in accordo con Rai1 non ritiene di dover escludere la suddetta canzone perché si è trattato di un puro inconveniente tecnico, dovuto alla necessità di Morandi di portare un tutore alla mano destra che ha subito diversi interventi a seguito dell’incidente occorsogli alcuni mesi fa. L’impedimento al movimento della mano ha determinato l’errore per cui Morandi ha messo in rete il backstage che stava vedendo privatamente. Morandi non è mai ricorso a social media manager per la gestione del suo profilo Facebook e ha quindi commesso l’errore tecnico sopra menzionato. Restano quindi in gara la canzone e l’artista Morandi“.

L’ha messa decisamente invece più sul ridere il cantante di Monghidoro: “Questa volta l’ho fatta grossa. Ho sbagliato a postare inavvertitamente su Facebook un video con dei frammenti della canzone che devo cantare a Sanremo. Mi ostino a fare da solo ma sono proprio un imbranato! Appena mi sono accorto l’ho cancellato ma qualcuno lo aveva già visto. Sono affranto, dispiaciuto e mi scuso moltissimo con la Rai, con la Direzione artistica del Festival, con la mia casa discografica, con i musicisti, con il produttore Mousse T, con Jovanotti e con tutte le persone che stanno lavorando a questo progetto. Forse da oggi è meglio che dei social se ne occupi Anna“.

adv-609