Nel novese accordo per la gestione integrata della sicurezza
adv-939

La gestione della sicurezza, in tempi di magra si fa unendo le forze. Sabato a Novi Ligure sono state siglate due convenzioni tra il Comune novese e altre amministrazioni vicine. Per tre anni le attività di polizia municipale e di polizia amministrativa saranno gestite insieme da Novi Ligure, Basaluzzo, Cassano Spinola, Gavazzana, Pasturana, Sardigliano e Villalvernia. La seconda convenzione invece permetterà una gestione integrata delle funzioni comunali di protezione civile, tra i Comuni di Novi Ligure e Pasturana.
L’attuale normativa stabilisce, infatti, che i Comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti, ovvero fino a 3.000 se appartengono a comunità montane, devono esercitare in forma associata alcune funzioni fondamentali tra le quali, la Polizia municipale, la Polizia amministrativa locale e la Protezione civile. L’obiettivo è quello di coniugare economie di scala e miglioramento dell’efficienza e dell’efficacia della funzione stesse.
Il Comune di Novi Ligure ha ritenuto che “l’esercizio in forma associata di tali funzioni rappresenti il miglior strumento per attuare un presidio integrato dei territori sulla base di criteri e principi condivisi” e ha così accolto la richiesta dei Comuni, “anche in considerazione della positiva conclusione a fine 2012 di analoga esperienza”.

adv-35

Le convenzioni sottoscritte dai Sindaci dei Comuni interessati, avranno la durata di tre anni e potranno essere rinnovate. Per quanto riguarda la convenzione di Polizia locale, la Polizia Municipale di Novi Ligure effettuerà, secondo un calendario concordato, controlli di normale competenza sui territori dei Comuni convenzionati. Tutte le spese sostenute saranno integralmente rimborsate.

adv-851