Medico novese non dichiara piu’ di 300 mila euro

Per due anni non avrebbe dichiarato al fisco più di 311mila euro di compensi. I finanzieri di Novi Ligure hanno svelato le irregolarità di un medico di base di un comune del novese. Gli ammanchi risalgono al 2009, fino al 2011. Evasi anche 14 mila euro, percepiti per alcune visite specialistiche. Sarà ora compito dell’Agenzia delle Entrate quantificare le imposte dovute e i relativi interessi di mora, nonché definire l’entità delle sanzioni amministrative che, da normativa, variano dal 100% al 200% della maggiore imposta, con riferimento all’imposizione diretta.

Dai controlli delle Fiamme Gialle, l’uomo non avrebbe rendicontato neanche i redditi fondiari relativi al possesso di 25 unità immobiliari, sia terreni che fabbricati, nelle province di Alessandria e di Genova.