adv-986

ALESSANDRIA – Già “Campione d’Italia” nel 2016 con il progetto GuardiaPortal, il portiere “automatizzato” del biliardino cui era “quasi impossibile” fare gol, l’Itis Volta di Alessandria ha portato a casa un altro prestigioso risultato all’ultima edizione delle “Olimpiadi dell’Automazione”. In tutto 52 istituti superiori italiani hanno partecipato all’ottava edizione della gara organizzata da Siemens con il patrocinio del Ministero dell’Istruzione. La nuova squadra schierata dal Volta, composta da sei studenti della 5A Elettrotecnica, ha ottenuto il secondo posto nella categoria Senior, riservata agli istituti che già avevano partecipato al contest, con il progetto “Cartes-io“.

Sfiorata la vittoria sotto il profilo tecnico, il team del Volta è comunque salito sul gradino più alto del podio del premio speciale “Comunicazione”. In un efficace video, i sei componenti della squadra sono diventati i supereroi dell’automazione “Electron”, alias di Cosmin Cazac che si è occupato degli schemi elettrici, “Dr.P” ovvero il responsabile della documentazione inviata a Siemens Alessandro Pregnolato, “VisioBo” alias dell’addetto al software visione Paolo Bo, “Robodebo” dietro cui si cela il responsabile del software robotica Matteo De Bianchi, “Drive Rider” nome da supereroe di Jacopo Demichelis che si è dedicato ai driver di Cartes-io e “Kevindall” aka Kevin Ronald Mite Garcia, il videomaker del team. Proprio lui ha sintetizzato in poco più di 4 minuti il lavoro durato invece diversi mesi per creare “Cartes-io”. Una macchina “pick and place ossia “prendi e sistema“, realizzata grazie alla collaborazione delle aziende Gefit, Cognex e Comau e ai tecnici Siemens, che unisce il passato della matematica cartesiana alla moderna automazione dell’industria 4.0.

Ottenuto il secondo posto all’ultima edizione delle Olimpiadi dell’automazione, i sei studenti della 5A Elettrotecnica hanno assicurato al laboratorio di Automazione Industriale del Volta nuove moderne componenti Siemens del valore di 4000 euro e ottenuto anche la possibilità di mostrare “Cartesi-io” all’ultima fiera Sps di Parma, dedicata al mondo dell’automazione elettrica. Ovviamente orgogliosi del lavoro dei sei studenti, il professore di Sistemi automatici Franco Gabriele, che ha seguito il “team di supereroi dell’automazione” durante tutte le fasi realizzazione di Cartes-io” e la Dirigente dell’Itis Volta Maria Elena Dealessi. La robotica e l’automazione sono “il futuro” ha spiegato la presidente e con il nuovo successo alle Olimpiadi organizzate da Siemens, l’Istituto Tecnico di Alessandria ha dimostrato “di essere già nel futuro e connesso ai veloci ritmi della tecnologia“.