Borsalino presenta la nuova collezione Primavera-Estate 2019

MILANO – Una collezione, la prima dopo il passaggio dell’azienda alla Haeres Equita dell’imprenditore italo-svizzero Philippe Camperio, ispirata al glamour degli Anni ’80. Si presenta così la nuova proposta Borsalino per la Primavera-Estate 2019, un ritorno al passato per raccontare alle nuove generazioni quel decennio fervido di creatività e idee. I nuovi cappelli strizzano così l’occhio ai grandi designer che collaborarono proprio in quegli anni con l’azienda alessandrina tra le top al mondo nella produzione dei cappelli.

Ecco allora che si scorgono nomi importanti come quelli di Gae Aulenti, Mario Bellini, Achille Castiglioni, Vico Magistretti, Paolo Portoghesi, Roberto Sambonet ed Ettore Sottsass. Da queste rivisitazioni è nata una collezione audace, che fonde insieme colori forti, pattern geometrici e animalier. Cappelli pensati per millennials e post millennials che amano l’eleganza senza tempo firmata Borsalino. Più classica la collezione maschile con gli immancabili Panama Montecristi intrecciati con la paglia più preziosa del mondo. La nuova collezione è stata ufficialmente presentata nello showroom di Milano. Un modo per dire che la Borsalino è viva ed è pronta a incantare il mondo con le sue creazioni.