adv-650

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Sicuramente troverete qualcosa da fare questa domenica 10 febbraio in provincia tra fiere, arte, musica e mercatini. Cominciamo da Casale dove è in programma l’ultimo giorno della Fiera dell’elettronica al Palafiere. In piazza d’Armi, sono in mostra oltre 13 mila prodotti per professionisti e appassionati a prezzi da outlet. L’ingresso, dalle 9 alle 18, costa 5 euro con 2 euro di sconto grazie al coupon sul sito fiereelettronica.it.

Rimaniamo in tema di fiere e mercatini e andiamo al Lido di Predosa dove questa domenica, dalle 10, troverete un ricco mercatino dell’usato e del modernariato. Si tratta del mercatino di Carnevale con oltre 100 bancarelle in riva all’Orba. Gli stand proporranno merci varie, curiosità, piccole lavorazioni artigianali e pezzi da intenditori. Info: 0131 719914.

Appuntamento dedicato a Giovanni Palatucci invece nell’area giardini Gramsci-Fassini a Tortona, dove si terrà la cerimonia di commemorazione delle vittime delle Foibe. La cerimonia, aperta a tutta la Cittadinanza e alle Autorità Civili e Militari, prevede alle 10,45, la deposizione di una corona di alloro ai Giardini Martiri delle Foibe presso la stele in memoria delle vittime. A seguire, alle 11.15, Santa Messa, a suffragio di tutte le vittime, officiata presso la Sala Polifunzionale “Mons. Remotti”, dal Cappellano della Polizia di Stato Rev. Don Augusto Piccoli.

Ad Acqui Terme invece, alla stessa ora, alle 10.30, nella Sala Conferenze “Ex Kaimano” in via Maggiorino Ferraris 5, mattinata di approfondimento, in occasione del “Giorno del Ricordo”, su “Gabriele D’Annunzio, uomo dai mille volti. Contraddizioni e peculiarità di un personaggio unico“. Nel pomeriggio invece il focus si sposterà, dalle 15.30, su “Fiume attraverso secoli di occupazioni“.

Sempre per il “Giorno del Ricordo”, oggi e fino a domenica 17 febbraio, a Palazzo Cuttica ad Alessandria, è visitabile la mostra fotografica e documentale: “Le guerre mondiali e il destino dei popoli. La tragedia delle Foibe e l’Esodo degli Istriani, Fiumani e Dalmati”. In via Parma 1, l’Associazione Piemontestoria ha sistemato una serie di quadri con  fotografie d’archivio e documenti d’epoca e vetrine espositive con  oggetti e cimeli originali appartenuti agli esuli e provenienti da collezioni private. A completare l’esposizione e raccontare la gravità dei momenti vissuti dalle popolazioni dei confini orientali d’Italia anche manifesti politici e amministrativi originali.

Il pomeriggio riserverà sorprese a chi vuole scoprire Alessandria in modo originale con Spiazzalessandria. Partendo da piazza Santa Maria di Castello, osserverete il capoluogo accompagnati da aneddoti, musica, curiosità, scherzi e cabaret messi a punto per l’occasione dall’Associazione BlogAL, in collaborazione con la Compagnia “Gli Illegali” e il “ChiostrHostel and Hotel”. La visita teatrale di Alessandria inizierà alle 16. La partecipazione è gratuita ma è necessario prenotare.  Info: 3351340361 (watsapp) o sul sito.

Intrigante e magico anche l’appuntamento con “L’illusionista“, interpretato dal giovane talento della magia Luca Bono. Alle 17, al teatro Alfieri di Asti, nello spettacolo diretto da Arturo Brachetti le arti magiche trasformeranno la normalità di Luca Bono in una grande dimostrazione di talento e in un caleidoscopio di sorprendenti effetti.

Alle 21, al Cinema Teatro Macallè di Castelceriolo proseguono le proiezioni di un film che sta calamitando i favori degli spettatori. Si tratta del “Professore Cambia Scuola“, la storia di un professore costretto a cambiare radicalmente il suo modo di insegnare dopo il trasferimento in un istituto nella più disagiata scuola delle banlieue.

Salto nel passato infine con “B-side legends“. Gli alessandrini Dado e Rudy Bargioni dedicheranno ai Beatles una serata ai  Beatles. Racconteranno i Fab Four attraverso aneddoti, lettura dei testi e canzoni alcuni degli artisti più rilevanti della musica mondiale. L’appuntamento è alla trattoria Cappelverde. Info e prenotazioni: 345 996 8548.