Tra i 100 giovani che cambieranno l’Italia anche Valeria e Francesco
adv-494


ALESSANDRIA – Diciotto e ventisei anni, eppure già sulla copertina di Forbes Italia. Valeria Cagnina e Francesco Baldassarre, titolari di OFpassiOn, hanno un sorriso luminoso e occhi brillanti e si vede lontano un miglio che nelle loro teste i pensieri sono sempre in movimento. Niente scalfisce il loro entusiasmo e devono averne tanto perché il loro progetto prevede di introdurre la “robotica educativa” nel settore formativo. Un percorso di apprendimento alternativo in un settore “difficile da cambiare“.
adv-442

Valeria Cagnina ForbesLa robotica ormai è attualissima nel mondo del lavoro e solo in Italia è ancora vista come un settore ‘del futuro‘” ma Valeria e Francesco oggi vorrebbero “stravolgere il mondo dell’educational cambiando il metodo di apprendimento dei piccoli e dei grandi, in Italia e nel mondo“. La rivoluzione della loro visione sta nel rendere l’apprendimento “ludico e divertente”.

Loro odiano parlare di “lezioni” e identificano la loro attività formativa in “laboratori dove la pratica è centrale“.

In un paese anziano e in una provincia dai capelli ancora più bianchi fa impressione vedere due imprenditori così giovani, talmente tanto da essere guardati con diffidenza da titolari di azienda in giacca e cravatta. Questa freddezza e mancanza di fiducia alla lunga però vacilla e cade “perché – spiega Valeria – abbiamo un valore che prima raccontiamo e poi facciamo toccare con mano attraverso i nostri laboratori“. Forse la vera rivoluzione dei due illuminati giovani imprenditori sta nello spiegare a chi “crede di aver imparato tutto” che non è così, che c’è sempre qualcosa da imparare, anche da chi è più giovane“. 

Valeria e Francesco vogliono diffondere la loro visione attraverso degli “ambassador” sperando che il loro metodo scolastico diventi una “vera e propria scuola a tutti gli effetti. D’altronde la prima regola d’oro per loro è che “niente è impossibile“.