carandini pietra preziosa
adv-976

VALENZA – Il primo a dare il buon esempio è stato Piergiorgio Manfredi, de “Gli Amici del Jazz”, che ha donato un piccolo smeraldo. La Scuola Pascoli di Valenza ha fatto un appello per stimolare la generosità degli orafi della città: ricevere delle gemme per poi lavorarle e creare una serie di gioielli da distribuire in beneficenza.

Da qualche settimana, infatti, è stato avviato un corso di gemmologia, coordinato dal professor Luca Denari, seguito dai ragazzi delle classi terze.

A breve scatterà anche una collaborazione tra l’istituto e l’agenzia formativa Vincenzo Melchiorre del For.Al di Valenza, con l’obiettivo di utilizzare parte delle pietre preziose ricevute in dono per realizzare dei monili in argento.

“Un progetto molto ambizioso che siamo convinti possa centrare gli obiettivi prefissati” ha detto il dirigente scolastico Maurizio Carandiniper i nostri ragazzi una formazione completa e aderente alla realtà economica cittadina e per gli allievi del For.Al. uno stimolo per mostrare il loro talento”.

Tutto il materiale eventualmente donato sarà catalogato e tutte le aziende che hanno collaborato saranno citate in una sorta di inventario ufficiale. 

Per maggiori dettagli è possibile contattare l’istituto comprensivo al numero 0131 941206 oppure via mail all’indirizzo [email protected]191.it

In basso il piccolo smeraldo donato da Piergiorgio Manfredi