PIEMONTE – Esattamente 50 anni fa Neil Armstrong, insieme all’umanità intera, metteva per la prima volta piede sul suolo della Luna. Da quel giorno tanti missili sono volati per esplorare i luoghi ignoti dell’Universo. Ma oggi, sabato 20 luglio 2019, vogliamo ricordare il 1969. Un piccolo passo per l’uomo, un grande passo per l’umanità.

Per l’occasione la Vineria Mezzo Litro di Alessandria festeggia questo giorno con la “Festa spaziale”.
Ripercorrerete con un brindisi i 50 anni dallo sbarco sulla Luna dell’Apollo 11.
Partecipa alla festa e vestiti in modo appropriato, come se fossi Neil Armstrong, Edwin Aldrin o Michel Collins, e indossa qualcosa di argentato e spaziale. Una serata di “lunatici” con tanta musica aliena!
Prenota il tuo tavolo chiamando il numero 0131.22350

adv-546

 

 

 

adv-12

 

 

 

La Festa Spaziale del Mezzo Litro è anche all’Irish Pub di Alessandria, dove, a partire dalle 18.45, verrà inaugurata una mostra di astronavi in miniatura, seguita dall’aperitivo  “magic Fly” by bartender Martina Cavanna. Si cena con lunette al pesto e tagliatelle della NASA, aspettando lo sbarco di DJ Evandro De Silvestri che toccherà il suolo dell’Irish Pub con il programma Sonic Attack. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sempre ad Alessandria, però al Giardino Botanico “Dina Bellotti” in via Monteverde 24, si ricorda alle 21 il piccolo passo dell’uomo più importante della storia: l’allunaggio.
Una serata in cui verrà ripercorso quel giorno di 50 anni fa. Si cercherà di capirne le ricadute e le prospettive future.
Durante la serata saranno inoltre disponibili i telescopi del Gruppo Astrofili Galileo per osservare il nostro satellite in tutta la sua bellezza, oltre agli altri oggetti del Sistema Solare e del profondo cielo.

A Castelnuovo Scrivia,  proverete le ebrezza di un vero e proprio “Viaggio nella Luna”, con l’inaugurazione del Planetario di Castelnuovo Scrivia (Cascina Impero – Strada Piccagallo 19) in occasione dei 50 anni da quando il primo uomo ha messo piede sulla Luna.
La prima luce del Planetario è dedicata a ciò che illumina le nostre notti, che ha ispirato uomini di scienza e di arte e… ognuno di noi.

Anche a Costigliole d’Asti si festeggia l’allunaggio con l’Exocena, a partire dalle 20. Una cena spaziale in cui si mangerà il cibo degli astronauti. Partecipare è un viaggio nel futuro, fatto di suggestioni, sapori e consistenze mai provati. L’evento è sviluppato e realizzato insieme a Francesca Persano alias Miss Dado che, per questa edizione, invita Marco Sforza e Vasyl Andrusyshyn, due giovani e intraprendenti chef che si occuperanno di un aperitivo altamente scenografico.

All’Osservatorio Astronomico Naturalistico di Casasco si ritorna indietro nel tempo tra il 20 e 21 luglio 1969, quando una lunga diretta televisiva raccontò a tutti l’evento del secolo: l’allunaggio. Saranno gli esperti del settore a raccontarvi ogni aneddotoAl termine della conferenza sarà possibile osservare il cielo mediante la strumentazione dell’osservatorio. In caso di maltempo le osservazioni saranno sostituite dalla proiezione di immagini astronomiche riprese dall’osservatorio.
L’ingresso è gratuito per i soci (la tessera del costo di 10€ si potrà fare all’ingresso e sarà valida per tutto l’anno). In alternativa si può fare una donazione.

Il Comune di Canelli organizza una serata dedicata allo sbarco dell’Uomo sulla Luna, dal titolo “Guarda che Luna!”.
Il ritrovo è previsto per le 21, con ingresso libero, nel cortile della Cascina Bocchino, in regione Santa Libera 21, Canelli, dove si susseguiranno immagini, parole, danze, suggestioni. Ci si sposterà poi a osservare la Luna a occhio nudo e col telescopio dalla Torre dei Contini, a poche decine di metri di distanza dalla Cascina Bocchino.
Costo della partecipazione alla passeggiata: 4€ a persona. Per prenotazioni e info. tel. 393 9136418.

Anche all’Osservatorio astronomico di Odalengo Piccolo si ricorda l’impresa statunitense, con un’apertura straordinaria, dalle 21.30 alle 23, per ammirare le stelle, i pianeti e tutto ciò che ci offre il cielo.
Il biglietto costa 3 euro, gratuito per i bambini dai 6 anni in giù e gli over 75