coltello
adv-75

CASALE – Ha brandito un coltello a serramanico lungo 18 centimetri verso un’infermiera dell’ospedale di Casale, oltre a urlare frasi minacciose nei confronti di un medico e di una guardia giurata. Martedì notte un 40enne di Coniolo, M.C., è entrato al Pronto Soccorso del Santo Spirito e ha dato in escandescenze.

Immediato l’intervento del personale di sicurezza del nosocomio monferrino e del Carabinieri. Poco dopo sono arrivati sul posto i militari di Ozzano Monferrato, di Pontestura e del Nucleo Operativo Radiomobile. L’uomo è stato calmato e ha così consegnato il coltello, subito sequestrato.

Portato in caserma a Casale è stato poi denunciato dai Carabinieri di Pontestura: dovrà rispondere di minaccia aggravata, interruzione di pubblico servizio e porto ingiustificato di armi o oggetti atti a offendere.

adv-299