adv-550

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Proseguiranno anche nei prossimi giorni i controlli finalizzati a impedire la realizzazione di rave party nell’Alessandrino.

Il piano di prevenzione è stato messo a punto in Questura durante la riunione dello specifico Gruppo di Lavoro composto da rappresentanti della Polizia di Stato, dei Carabinieri, del Gruppo Carabinieri Forestale, dell’Ente Gestione del Parco del Po Vercellese e Alessandrino e dai Sindaci dei Comuni maggiormente interessati dal fenomeno e istituito per attuare le direttive del Prefetto di Alessandria.

Come nel fine settimana appena trascorso, anche per Ferragosto verranno effettuati numerosi posti di blocco anche nelle vicine aree della provincia pavese, dove la Questura di Pavia ha predisposto un piano simile a quello attivo nell’Alessandrino.

Già nei giorni scorsi, intanto, la Polizia ha bloccato un furgone con targa francese a San Michele. Il mezzo, individuato dalle Volanti della Questura con la collaborazione della Polizia Stradale, trasportava una decina di grandi casse audio, un gruppo elettrogeno ed un mixer audio ed è stato sottoposto a fermo amministrativo per una serie di violazioni al Codice della Strada, impedendo così che potesse raggiungere eventuali aree per un rave party.