adv-190

CASALE MONFERRATO – Costantino Mossano è il nuovo Presidente di Confcommercio Casale Monferrato. L’investitura è avvenuta mercoledì 2 ottobre dopo il voto del Consiglio Direttivo composto da Laura Mellina (vice presidente), Pier Luigi Barbano, Giorgio Nosengo e Oscar Rinaldo.

“Il nostro impegno – dichiara il neoletto presidente – è quello di proporre una nuova visione di Associazione, con una forte rappresentanza dei commercianti e degli imprenditori casalesi e contemporaneamente con una offerta di servizi innovativi pensati per i soci e costruiti insieme ai soci, per percorrere tutti insieme un cammino di sviluppo dell’intero comparto del terziario sul territorio. Pensiamo infatti che il ruolo dell’Associazione sia di creare aggregazione per essere più forti, più compatti e coesi in modo da affrontare, come una squadra, le sfide che il futuro ci riserva, attingendo al grande patrimonio di valore che hanno i nostri negozi per stimolare una evoluzione ed un percorso di innovazione con l’obiettivo di incrementare e sviluppare il business delle nostre aziende e mantenere quel ruolo sociale di servizio e costruzione della comunità che le nostre attività hanno sempre avuto. Affronteremo tematiche comuni come il dialogo con le istituzioni, la digitalizzazione, i percorsi di formazione, con la consapevolezza di essere un territorio eccellente con imprese eccellenti. Raccoglieremo gli stimoli che arriveranno dai nostri soci e dalle imprese del territorio mettendoci al loro servizio”.

Costantino Mossano è titolare della storica Bottega dei Mossano, macelleria di Casale Monferrato che appartiene alla famiglia dal 1932 prima con il nonno Camillo, poi con il padre Serafino ed oggi con la sua gestione diretta, che propone carne, gastronomia tipica, formaggi e vini, punto di riferimento significativo del commercio casalese.
Originario di una famiglia di commercianti storicamente appartenente al mondo Confcommercio, Costantino Mossano è affiancato, nel suo mandato, dalla vice presidente Laura Mellina, titolare del negozio di tessuti Casa Mellina, da Pierluigi Barbano, componente del comitato di presidenza nazionale Figisc, Giorgio Nosengo, titolare del negozio di calzature “Kammi” e Oscar Rinaldo, titolare del ristorante “La Brasserie”.