adv-703

ALESSANDRIA – Grazie al prezioso intervento di Paolo Oliveri questa mattina un uomo di 73 anni è stato soccorso e consegnato ai medici del 118 prima che la situazione potesse degenerare.

Determinante infatti l’intervento del gestore del bar “Le coccole” in piazza Matteotti ad Alessandria che ha raccontato:“Sono stato chiamato dal mio collega barista dopo che è un cliente ha accusato un malore. L’uomo è diventato cianotico e ha cominciato a rantolare dopodiché è stato preso al volo da un altro avventore mentre stava cadendo a terra. A quel punto sono arrivato e ho cominciato a praticare il massaggio cardiaco”. Otto interminabili minuti, ha raccontato ancora il barista, nel tentativo disperato di far respirare il cliente. Paolo infatti ha messo in pratica la sua esperienza da pioniere in ambulanza quando era giovane e soprattutto le istruzioni avute nei vari corsi di aggiornamento di primo soccorso per gli esercenti commerciali. “Ho massaggiato quel signore per otto minuti poi l’uomo è tornato a respirare e nel frattempo sono arrivati i medici dell’ambulanza che a quel punto hanno preso in carico il paziente”.

L’uomo, in codice rosso, si trova ora in neurologia all’ospedale di Alessandria e grazie a Paolo è stato possibile recuperarlo, scongiurando un epilogo drammatico. Il barista ora si schermisce ma la sua azione è stata fondamentale e preziosa. Tanto che lo stesso 73 enne, nel pomeriggio, ha poi chiamato il suo salvatore.