TORTONA – Come ad Alessandria, anche a Novi Ligure, Tortona e Casale Monferrato è scattato il semaforo antismog “arancione”. Per quattro giorni, infatti, i livelli di Pm10 hanno di nuovo superato il limite giornaliero, attivando così le misure del primo livello di allerta, tra cui le limitazioni temporanee alla viabilità per il periodo dal 14 al 16 gennaio.

A Tortona il blocco dei veicoli diesel fino a Euro 4, varrà dalle 8.30 alle 18.30, all’interno della zona di salvaguardia indicata nell’ordinanza n. 246/2018.  All’interno del centro abitato rimane poi il blocco, dalle 8.30 alle 18.30, per i veicoli alimentati a gasolio categorie Euro 1, Euro 2 ed Euro 3 per trasporto cose e persone e il divieto permanente di circolazione per i veicoli non catalizzati. 
Tutte le disposizioni, anche per quanto riguarda impianti di riscaldamento, si trovano cliccando sulla pagina del Comune di Tortona.

Orari, prescrizioni, deroghe e area interessata dalle limitazioni del traffico a Novi Ligure sono invece disponibili sul sito del Comune di Novi Ligure. 

Tutti i provvedimenti per abbassare i livelli di inquinanti nell’aria nelle città monferrina sono contenuti nell’Ordinanza del 9 novembre 2018 (art. 2 comma 2.1), disponibile sul sito del Comune di Casale Monferrato.