PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Nel nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, che colpisce anche la provincia di Alessandria con divieti stringenti nel tentativo di contrastare la diffusione del coronavirus, una lunga parte è dedicata anche alla scuola di ogni ordine e grado.

In particolare nell’Articolo 1, comma 1, lettera h, si legge che “sono sospesi i servizi educativi per l’infanzia […] e le attività didattiche in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado, nonché della frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore, comprese le Università le Istituzioni di Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica, di corsi professionali, master, corsi per le professioni sanitarie, e università per anziani, nonché i corsi professionali e le attività formative svolte da altri enti pubblici anche territoriali e locali e da soggetti privati“. Resta invece possibile continuare a svolgere attività di formazione a distanza. Al fine di mantenere “il distanziamento sociale è da escludersi qualsiasi altra forma di aggregazione alternativa“.

Tutti i viaggi d’istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche sono sospese. I dirigenti scolastici dovranno attivare, per tutta la durata della sospensione, la didattica a distanza. Stesso discorso per le Università e le Istituzioni di Alta Formazione che, dove possibile, potranno attuare attività didattiche o curricolari a distanza.

adv-584

Ricordiamo che per la provincia di Alessandria il Decreto varrà da domenica 8 marzo sino a venerdì 3 aprile.

 

adv-546