Agricoltura

TORINO – Il Piemonte è tra le prime Regioni nel Centro-Nord per liquidazione di contributi alle aziende agricole attraverso il Programma di sviluppo rurale nel periodo 2014-2020. Questo il dato che emerge da un’indagine portata avanti dalla stessa Regione. In questi quasi sei anni sono stati 553 i milioni di contributi liquidati attraverso i bandi attraverso i fondi europei Feasr, statali e regionali. In particolare nel mese di aprile 2020, nonostante l’emergenza Covid-19, la Regione Piemonte ha liquidato 20 milioni di euro per l’agricoltura.

Un ottimo risultato ottenuto grazie al lavoro continuativo e capillare dei funzionari regionali dell’Assessorato all’Agricoltura in collaborazione con Arpea, l’agenzia regionale piemontese per l’erogazione in agricoltura, che è proseguito durante i giorni dell’emergenza Covid“, commenta l’Assessore regionale all’Agricoltura e Cibo, Marco Protopapa. “Un’azione importante e necessaria per dare un aiuto concreto alle nostre aziende agricole, che necessitano di liquidità per affrontare la crisi determinata dall’emergenza sanitaria in atto“, ha concluso.

Dal 20 gennaio 2020 a oggi sono stati liquidati alle aziende agricole piemontesi attraverso le misure del Psr, oltre 58 milioni di euro.