CASALE MONFERRATO – I Carabinieri della Compagnia di Casale Monferrato hanno denunciato tre uomini per atti persecutori nei confronti di tre donne. In tutti e tre i casi è stato attivato il cosiddetto “codice rosso“, la nuova legge che tutela le vittime di violenza domestica e di genere.

Nel primo caso, i militari della stazione di Balzola hanno deferito il convivente di una 61enne, vittima dei suoi comportamenti ingiuriosi e violenti che l’uomo giustificava con la gelosia nei suoi confronti. Alla donna era stato addirittura impedito di vedere i propri familiari e di usare il telefono.

Denunciato anche un ragazzo di 26 anni con precedenti di polizia, autore di diversi messaggi minatori alla ex compagna, una ragazza di 27 anni.

adv-951

Infine i Carabinieri di Ottiglio sono intervenuti dopo la richiesta di aiuto di una 44enne, molestata attraverso diversi messaggi sul telefonino inviati da un 43enne, anche lui con precedenti di polizia.

Foto di repertorio

adv-743