TORTONA – Erano le 05.30 del mattino di sabato 26 settembre quando a Tortona un individuo armato di una grossa mannaia si è scagliato contro il portone d’ingresso della Caserma dei Carabinieri. Dopo aver dato alcuni fendenti, danneggiando l’ingresso, l’uomo si è immediatamente dato alla fuga a bordo di una bicicletta. Immediatamente i militari hanno dato l’allarme iniziando la caccia all’uomo insieme al personale in abito civile del Nucleo Operativo e Radiomobile.

In breve tempo i Carabinieri hanno rintracciato l’autore del gesto, un 45enne di nazionalità marocchina già noto alle forze dell’ordine e irregolare in Italia. I militari hanno ritrovato l’uomo in un’abitazione di Strada Villoria a Tortona. All’interno della casa i militari hanno trovato, oltre alla bici utilizzata per la fuga, anche alcune dosi di cocaina. Dopo accurate indagini i Carabinieri hanno accertato che nella notte il 45enne, verosimilmente in stato di alterazione psicofisica a causa di alcool e droga, aveva anche danneggiato sette cassette postali all’interno dello stesso condominio dove viveva, e una Lancia Y a cui aveva rotto il parabrezza e lo specchietto laterale.

L’arma con cui ha danneggiato il portone della caserma, una mannaia di 18 centimetri, è stata rintracciata all’interno di un cassonetto della spazzatura. Il 45enne, già denunciato nei giorni scorsi per la violazione delle norme sull’immigrazione, è stato nuovamente denunciato in stato di libertà per i reati di danneggiamento pluriaggravato e porto di armi atte a offendere. Ulteriori accertamenti sono in corso al fine di verificare la provenienza della bici, una mountain bike, ritenuta verosimilmente rubata.

adv-41