Castello Casale
adv-12

CASALE MONFERRATO – Prosegue la collaborazione dell’Inac, l’Istituto Nazionale d’Arte Contemporanea, con il Comune di Casale Monferrato. Questa volta, si è lavorato insieme nella progettazione, promozione e realizzazione della mostra “Costanzo Rovati. Prima-Durante-Dopo”, dedicata all’omonimo artista. Curata da Anselmo Villata, Presidente Inac, l’esposizione è stata allestita nelle sale del secondo piano del Castello. Sarà visitabile fino a domenica 8 novembre 2020 durante il fine settimana, dalle 10 alle 13 e, al pomeriggio, dalle 15 alle 19.

Dopo l’apprezzata esposizione delle opere di Maurizio Roasio la proficua collaborazione con l’Inac e Anselmo Villata ci darà la possibilità di proporre una nuova mostra di altissima qualità. Le suggestive sale del Castello del Monferrato, infatti, ospiteranno l’arte di Costanzo Rovati: un altro intrigante esempio di utilizzo di materiali differenti per un viaggio tra le variegate forme di espressione artistica“, ha commentato l’assessore alla Cultura, Gigliola Fracchia.

Destano particolare interesse le opere recenti, le cui idee di base sono scaturite, così come spiegano gli organizzatori in una nota, “da riflessioni su momenti determinati dell’esistenza umana che, a volte, cambiano il consueto modus vivendi”, diventando per ognuno “punti fermi e generando, appunto, “un prima, un durante, un dopo“.  L’artista ha infuso nelle sue realizzazioni i sentimenti originati da esperienze recenti e che “saranno una testimonianza per le generazioni future“.

adv-518

La mostra di opere pittoriche e scultoree è corredata da un catalogo della mostra edito dalla casa editrice Verso l’Arte Edizioni. Si tratta di un volume di 96 pagine a colori, introdotto dai saluti istituzionali. Contiene le fotografie delle opere esposte, il testo critico di Anselmo Villata e, infine, la biografia dell’artista. Nella mostra, come si è detto, trovano posto sia opere recenti, sia altre appartenenti al Fondo Rovati dell’Inac, esposto al completo per la prima volta e donate dall’artista nel 2015.