Asl Alessandria: ecco i servizi online già attivi e le novità dei prossimi mesi per evitare code

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Nell’ambito della presentazione del nuovo portale Salutepiemonte.it, un unico punto di accesso in remoto per rendere accessibili le ricette mediche, prenotazioni, referti, e in generale tutti i servizi che possono attualmente essere ottenuti tramite i call center, la direzione Generale di Asl di Alessandria è intervenuta sottolineando come “l’Azienda sia in linea con l’attuazione di quanto previsto dal piano di sanità regionale e consenta già ai cittadini di fruire del servizio di ritiro online dei referti di laboratorio, una funzionalità particolarmente preziosa in questi frangenti di crisi epidemiologica”. Il servizio è attivo anche per i referti di anatomia patologica, molto utili per i pazienti oncologici.

Collegato poi alla campagna vaccinale in atto, è il servizio, anche questo già attivo, che consente di accedere, a seguito della somministrazione del vaccino, al proprio certificato vaccinale, permettendo agli utenti, nel tempo, di poter tenere sotto controllo la propria storia vaccinale, anche quella dei figli minori. Entro fine anno poi si aggiungerà la possibilità per tutti gli utenti di accedere anche ai referti della diagnostica per immagini e alle lettere di dimissione.

Tra le iniziative che Asl di Alessandria ha organizzato per favorire la diffusione della sanità digitale va inoltre segnalato l’attivazione degli sportelli per il rilascio dello SPID, chiave d’accesso ad ogni servizio della pubblica amministrazione digitale, attivi, in questa fase sperimentale, al Distretto di Acqui Terme.

Infine vi sono altre due innovazioni digitali che l’Azienda Sanitaria di Alessandria ha implementato negli ultimi mesi: in primo luogo, dal 29 settembre, con l’attivazione del CUP regionale per le prenotazioni delle prestazioni sono diventati sportelli per i pagamenti del ticket molti esercenti del territorio: tabaccai, supermercati, gli sportelli postali e le principali app di sevizio come Satispay, ampliando di molto le modalità e le possibilità di pagamento per i cittadini; in secondo luogo, entro un paio di mesi, verrà ultimata la digitalizzazione di 20 anni di cartelle cliniche, una rivoluzione che consentirà ai cittadini assistiti da ASL AL di poter accedere a qualsiasi documento clinico o amministrativo su semplice richiesta telematica, senza doversi recare ad alcun sportello fisico.

adv-855

Lo Spid è l’acronimo di Sistema Pubblico di Identità Digitale che permette di accedere a tutti i servizi on line della pubblica amministrazione con un’unica identità digitale (username e password). Per richiedere e ottenere le credenziali SPID è necessario essere in possesso di:
– indirizzo e-mail
– numero di telefono del cellulare che si usa normalmente
– documento di identità valido (uno tra: carta di identità, passaporto o patente)
– tessera sanitaria con il codice fiscale.
È necessario collegarsi a www.spid.gov.it e scegliere di registrarsi sul sito web degli Identity Provider che rilasciano le credenziali. SPID. I cittadini che sono già in possesso delle credenziali di Sistemapiemonte (username, password e pin) o che hanno attivato la Tessera Sanitaria – Carta nazionale dei servizi o che possiedono la Carta di Identità Elettronica possono accedere direttamente ai servizi.