No allo stop dei treni tra Svizzera e Italia: arrivano le rassicurazioni del Ministero dei Trasporti

PIEMONTE – Chi vuole viaggiare tra Svizzera e Italia a bordo di un treno potrà continuare a farlo regolarmente. È infatti arrivato il dietrofront da parte del Paese elvetico dopo l’annuncio di una sospensione a partire da oggi, giovedì 10 dicembre, di tutti gli itinerari da e per l’Italia a causa dell’emergenza sanitaria legata al coronavirus.

adv-972

La conferma del ripristino del servizio è arrivata direttamente dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti italiano dopo il colloquio telefonico tra la ministra Paola De Micheli e la sua omologa svizzera Simonetta Sommaruga.

Il servizio regionale tornerà regolare entro il fine settimana, con 171 collegamenti tra Ticino e Lombardia, effettuati dalla società TILO. Per quanto riguarda i treni a lunga percorrenza attualmente circolano 16 EuroCity (otto verso nord e altrettanti verso sud), di questi dieci via Chiasso e sei via Domodossola. Da domani e fino a sabato 12 dicembre, come si può leggere sul sito delle Ferrovie di Stato italiane, circoleranno 6 EuroCity, di cui 4 via Domodossola e 2 via Chiasso.