Da oggi stop agli spostamenti tra regioni: cosa si può fare

PIEMONTE – Da oggi, lunedì 21 dicembre, è scattato il divieto degli spostamenti tra regioni. Lo stabilisce il Decreto legge 2 dicembre n.158 in cui viene proibito “nell’ambito del territorio nazionale ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome“. Dai confini regionali si potrà infatti uscire unicamente per comprovate esigenze di lavoro, salute e necessità.

adv-706

Se le prime due ‘esigenze’ sembrano piuttosto chiare, proviamo a far luce su cosa si intende per stato di necessità attraverso alcuni esempi. Andare ad assistere un genitore anziano non autosufficiente può essere considerato necessario. Ma anche andare nella seconda casa poiché si è rotta una tubatura oppure riportare a casa un anziano parente è una necessità. Il Decreto prevede comunque che a casa si possa sempre far ritorno.

Il 21 dicembre è anche il terzultimo giorno di shopping natalizio. Da giovedì 24 dicembre, infatti, l’Italia sarà in zona rossa e quindi le saracinesche di quei negozi che non vendono beni di prima necessità resteranno abbassate così come per bar e ristoranti che potranno solo fare asporto e consegna a domicilio (questo vale anche per gli altri negozi).

adv-951

Alle 22 scatta sempre il coprifuoco che durerà sino alle 5 del mattino. Si potrà uscire soltanto con autocertificazione e per un valido motivo. Dal 21 dicembre e fino al 6 gennaio inoltre chiunque torni dall’estero dovrà osservare il periodo di quarantena. Chi fosse rientrato negli ultimi 14 giorni da Gran Bretagna e Irlanda del Nord dovrà contattare le Asl locali e sottoporsi a tampone.