adv-705

ALESSANDRIA – I campionamenti dell’aria effettuati dai tecnici di Arpa Piemonte hanno portato alla scoperta dell’origine degli odori sgradevoli che, questo mercoledì sera, sono stati percepiti da alcuni cittadini tra via Maria Bensi e strada Casalcermelli, al quartiere Cristo. “Dalle analisi effettuate tutto sarebbe riconducibile a un impianto di lavaggio dopo il passaggio al livello, in strada Casalcermelli” ha sottolineato a Radio Gold il direttore di Arpa Alessandria Alberto Maffiottiquesto pomeriggio una cisterna potrebbe essere stata lavata in modo non corretto. Questo avrebbe comportato la presenza di un residuo di una particolare sostanza, il Trimetil Fosfato, che, dopo essersi depositata nell’acqua contenuta nella vasca utilizzata per il lavaggio, si è poi dispersa nell’atmosfera. Sono ancora in corso gli approfondimenti per stabilire le responsabilità”. 

“Si tratta di una sostanza chimica” ha rimarcato il direttore Maffiotti “la sua pericolosità dipende dalla concentrazione nel momento in cui una persona la inala. La sua dispersione in città presumibilmente non è stata alta, a differenza di quello che ancora si percepisce nell’autolavaggio”. I Vigili del Fuoco sono ancora sul posto: i pompieri hanno subito bloccato lo scarico dell’acqua interessata da questa sostanza.