adv-730

ALESSANDRIA – “Oltre il 60% del personale dell’Azienda ospedaliera di Alessandria è stato vaccinato contro il Covid-19“. A dirlo è stato il direttore generale del Santi Antonio e Biagio, Giacomo Centini durante la conferenza stampa convocata per presentare le celebrazioni dedicate a Sant’Antonio e i nuovi direttori dei dipartimenti dell’Ospedale di Alessandria. Tra la fine di gennaio e i primi giorni di febbraio le procedure di vaccinazione degli operatori saranno completate partendo poi con i richiami previsti per la seconda metà del mese attuale.

Le vaccinazioni ci permettono di lavorare con maggiore serenità. Il 2020 è stato caratterizzato dall’emergenza Covid-19 causando tra il personale molte carenze“, ha spiegato il direttore generale. Centini ha poi aggiunto che “anche in piena pandemia si sta lavorando continuamente nel processo di miglioramento dell’azienda. In questo senso si legge la nomina dei nuovi direttori che resteranno in carica per cinque anni. Abbiamo fatto migliorie importanti, specialmente nel settore Rccs. Ma anche gli altri dipartimenti hanno dato il loro contributo a rendere ancora più importante l’Azienda ospedaliera di Alessandria“.

Ha parlato di cambiamento e miglioramenti anche il direttore sanitario, Daniela Kozel: “Il 2021 sarà un anno di cambiamento. Siamo tutti impegnati per sconfiggere una patologia, quella del Covid-19, che ha caratterizzato pesantemente il 2020. Questa intera settimana è stata dedicata al nostro ospedale per continuare a fare e realizzare i progetti destinati a farlo crescere“.

adv-370