“Aprire per non morire”. Anche a Novi i commercianti scendono in piazza
adv-646

NOVI LIGURE – Anche i commercianti di Novi Ligure scendono in piazza per chiedere la riapertura delle attività. “Aprire per non morire” è il nome dato alla manifestazione organizzata da Ascom per la serata di lunedì 12 aprile. L’associazione novese ha chiamato a raccolta le imprese “che hanno a cuore il loro futuro” alle 18.30 in piazza Dellepiane.

Dobbiamo aprire le nostre attività, in sicurezza, con tutte le precauzioni, nel rispetto delle normative – si legge sulla pagina Facebook di Ascom Confcommercio Novi Liguredobbiamo smetterla con questo sistema che non porta benefici ma devasta le nostre imprese e mette in ginocchio anche i nostri collaboratori e dipendenti”.
Quelle di lunedì 12 aprile, ha precisato l’associazione, sarà “una manifestazione ordinata e rispettosa” ma i commercianti novesi faranno sentire la loro “voce, assieme a tante altre città della provincia di Alessandria, del Piemonte e dell’Italia, che chiedono solo di lavorare e di poter spalmare i debiti che ci siamo dovuti accollare in un periodo di almeno 10 anni”.