Bastioni della Cittadella stritolati da rovi e rifiuti: Sciaudone reclama interventi di recupero
adv-389

ALESSANDRIA – Il consigliere di Forza Italia, Maurizio Sciaudone è preoccupato dalle condizioni dei bastioni della Cittadella di Alessandria. A fine maggio aveva presentato una mozione per “chiudere gli accessi laterali ai bastioni della fortezza” e oggi torna sul tema perché “ogni progetto per il recupero e riutilizzo degli edifici interni della Cittadella rischia di essere vanificato se crollano le mura“.

adv-453

Secondo il consigliere “le condizioni di alcune aree sono preoccupanti e si aggiunge il fatto che in passato siano stati aperti, e mai richiusi a dovere, alcuni accessi attraverso i bastioni. La presenza di rifiuti è spiegata proprio dalla facilità con cui si può entrare. Proteggere e valorizzare la Cittadella significa impedire questi accessi, mettere in sicurezza e poi progettare interventi che possano essere eseguiti in tempi davvero ragionevoli“.

Sciaudone, anche in veste di consigliere provinciale, ha dunque ricordato un progetto dell’ente “che prevedeva la realizzazione di un percorso intorno ai fossati, sia pedonale, sia ciclabile, con tanto di panchine e illuminazione. Un progetto che aveva ottenuto il via libera anche della Soprintendenza“. Questa idea potrebbe essere riproposta anche alla luce dell’assenza di interventi, spiega, dal 1994: “L’unico intervento strutturale è quello eseguito sul ponte di ingresso, dove peraltro sono rimaste le vecchie ringhiere tutte malandate. E mentre le spese per i servizi sono sempre a carico della collettività perché non si è provveduto a regolare la gestione“.
Sciaudone chiude respingendo idee prospettate nel corso degli ultimi tempi come quelle dell’orto botanico o di un albergo mentre “delle cose più semplici per il mantenimento della struttura, invece quasi nulla“.

adv-357