A Tortona la truffa della frutta marcia: ecco come funziona e chi la sta facendo

TORTONA – È un tam-tam tutto social quello che, in queste ore, si sta diffondendo a Tortona. Complice una presunta truffa messa a segno da una coppia di individui che avvicinano passanti e automobilisti con una banale scusa. Nello specifico i due, con marcato accento campano, fermano le persone con fare molto amichevole e chiedono se si ricordino o meno di loro: “Sono il fratello di Mimmo, da quanto tempo“, dicono all’incirca. A questo punto i due iniziano a parlare a macchinetta e accompagnano i malcapitati, ormai ubriachi di parole, verso un Fiorino dal quale tirano fuori una cassetta di frutta. Inizialmente fingono di regalarla, poi chiedono una decina di euro. Peccato che la frutta, a detta da chi l’ha acquistata, sia tutta marcia.

Photo by Anita Jankovic on Unsplash

adv-159