Anche Occimiano ha la sua centenaria: auguri alla signora Giuseppina Rossi

OCCIMIANO – Importante traguardo per la signora Giuseppina Rossi. La donna ha compiuto in questi giorni 100 anni. Classe 1922 e residente nel Comune di Occimiano, era nata negli anni subito successivi alla fine dell’epidemia da Febbre Spagnola che aveva duramente colpito il mondo con 100 milioni di morti. Poi la Seconda Guerra Mondiale, la fine della Monarchia e l’arrivo della Repubblica Italiana. Gli anni di piombo, la caduta del Muro di Berlino con il conseguente disfacimento dell’Urss e di quella sinistra che affondava le sue radici forti nella resistenza. Insomma, in 100 anni la signora Giuseppina ha visto davvero cambiare l’Italia. Anche una nuova pandemia, quella da Covid-19 che, come tutti noi, sta affrontando con tenacia e coraggio. “Auguri alla cara Giuseppina Rossi, da parte di tutta la comunità Occimianese, per questo splendido traguardo“, è invece l’augurio da parte del Comune di Occimiano.