“Oggi dovevo fare la terza dose ma l’hub era chiuso”. La storia di Roberto e altri cittadini

NOVI LIGURE – “Mi chiamo Riccardo e volevo segnalare un fatto che ritengo piuttosto grave“. Inizia così il messaggio di un ascoltatore con cui ci racconta l’errore nella data di prenotazione per accedere alla somministrazione della dose booster del vaccino anti Covid. Nei giorni scorsi a Riccardo è arrivato, come a decine di abitanti del Piemonte, il messaggio da parte della Regione dell’appuntamento per la dose addizionale contro il coronavirus. Una pratica che in molti hanno ritenuto utile, soprattutto perché elimina l’incombenza della prenotazione.

Quando mi sono recato davanti all’hub vaccinale di Novi Ligure l’ho trovato chiuso. La trovo una cosa indecente, una mancanza assurda di organizzazione“, aggiunge. Un errore da parte della Regione che, con ogni probabilità, non ha tenuto conto degli orari di apertura e chiusura dei centri vaccinali che, nel caso di Novi Ligure, restano chiusi ogni sabato e domenica per tutto il mese di gennario 2022. Ma non è la prima volta che, a cuasa degli sms riportanti date e orari sbagliati, si verificano disagi tra i cittadini. A fine novembre 2021 alcune persone avevano segnalato lo stesso erroe, questa volta all’hub vaccinale della Caserma Valfrè.

All’epoca l’Asl aveva spiegato che “i dati e i contatti di coloro che aderiscono alla campagna vaccinale arrivano in Asl, la mancata comunicazione può avere svariate spiegazioni. Su tutte il mancato inserimento (facoltativo, ndr) o l’inserimento errato del proprio numero di telefono“. Ma sono anche altre le possibili cause “tra cui una mancata risposta alla chiamata o un sms non letto“. A monte c’è il possibile errore da parte della Regione nel generare il messaggio iniziale.