Un buco nel muro dalla casa vicina poi l’ingresso in banca: la ricostruzione del colpo alla Credem
adv-942

CASALE MONFERRATO – Hanno fatto un buco nel muro della casa disabitta adiacente al retro della banca Credem di Casale e così sono riusciti a introdursi nell’istituto e a realizzare il colpo. La banda di 4 persone ha agito così questo pomeriggio, venerdì 22 gennaio 2022, intorno alle 16, rievocando un copione che sembra preso da un film. I ladri, armati di coltello, una volta all’interno, tra lo stupore e lo sgomento degli impiegati presenti in banca, si sono fatti consegnare il denaro ma hanno dovuto guadagnare subito la fuga per il tempestivo arrivo di una pattuglia dei Carabinieri guidati dal Capitano Christian Tapparo. Attraverso le immagini di videosroveglianza infatti è scattato l’allarme che ha rovinato i piani dei rapinatori, costretti ad accelerare le operazioni.

Braccata dai militari la banda è però riuscita a scappare dal retro. Nessuno dei dipendenti ha riportato conseguenze fisiche a parte lo choc per una incursione fulminea e inaspettata. Ancora da quantificare l’entità del bottino, che dovrebbe essere intorno ad alcune migliaia di euro. Immediati i posti di blocco in tutto il casalese con il coinvolgimento di tutte le forze dell’ordine.