“Condizioni devastanti”: i sindacati diserteranno il 205esimo anniversario Polizia Penitenziaria
adv-973

PIEMONTE – I sindacati Sappe, Osapp, Uil Pa, Uspp, Fns Cisl e Fsa Capp del Piemonte non saranno presenti alla cerimonia del 205° anniversario di fondazione del Corpo di Polizia Penitenziaria, in programma l’8 luglio. L’annuncio arriva in una nota congiunta in cui spiegano che l’assenza  è dovuta “alle condizioni lavorative disumane in cui sono costretti a operare i poliziotti penitenziari negli istituti della Regione Piemonte: diventati delle vere e proprie ‘polveriere‘”.

adv-433

Non ci saremo perché non c’è nulla da festeggiare adesso basta con le chiacchiere occorrono interventi concreti“, aggiungono. “Le condizioni e gli eventi criticiproseguono – sono divenuti devastanti da Vercelli agli istituti penali di Alessandria, da Asti a Cuneo, da Biella a Ivrea, da Novara a Saluzzo dal carcere minorile Ferrante Aporti a Verbania. Insomma, nessun istituto è esente da gravissimi problemi al punto che la polizia penitenziaria non ce la fa più a fronte di turni massacranti e di diritti non concessi“.

In particolare, nella nota, i sindacati denunciano “ferie negate, vestiario carente, mezzi roventi per eseguire le traduzioni, sovraffollamento alle stelle gravissima carenza di organicoe, concludono, “sono questi alcuni dei gravi motivi per i quali diserteremo la festa affinché la politica dichiari lo stato emergenza delle carceri italiane“.