Sgombero Casa delle Donne: il Comune prova a mediare proponendo soluzioni alternative
adv-552

ALESSADNRIA – Il Comune di Alessandria sta lavorando a un documento che preveda l’impegno dell’amministrazione nel trovare un luogo da assegnare a “Non una di meno” per continuare a svolgere le attività compiute finora dalla “Casa delle donne” nell’ex asilo Monserrato, struttura che la Polizia di Alessandria intende sgomberare da questa mattina dando così esecuzione al decreto di sequestro preventivo, emesso dall’Autorità Giudiziaria.

adv-654

In prima linea nel trovare una soluzione gli assessori Enrico Mazzoni e Giorgio Laguzzi che hanno già discusso con il collettivo per arrivare a una soluzione indolore che permetta di rientrare nella legalità. L’amministrazione, ha spiegato Mazzoni, non ha molti margini di manovra sullo stabile dell’ex asilo, di proprietà della Regione, e per questo potrebbe suggerire una collocazione alternativa. Il movimento “Non una di meno” ora attenderà di vedere quali garanzie arriveranno per decidere.