Sgombero Casa delle donne: la proposta del Comune a “Non una di meno”
adv-496

ALESSANDRIA – Il Comune di Alessandria ha presentato a “Non una di Meno” il documento che illustra le proposte per una soluzione della vicenda sgombero dell’ex Asilo Monserrato. Il sindaco, Giorgio Abonante, insieme agli assessori Enrico Mazzoni e Giorgio Laguzzi, ha ribadito l’intenzione della sua coalizione di “rigenerare gli immobili in stato di abbandono per restituirli alla cittadinanza“. Un esempio, spiega l’amministrazione, emerso proprio dal lavoro svolto all’interno della “Casa delle donne”, che tuttavia, puntualizzano da Palazzo Rosso, deve essere legalizzato.

adv-130

Per questo il Comune si è impegnato, entro fine anno, affinché la “Regione Piemonte chiuda rapidamente il processo di estinzione dellì’Ipab per poi  ottenere il passaggio, a titolo gratuito dell’immobile al Comune di Alessandria“. Compiuto il passaggio l’amministrazione “si impegna a valutare lo strumento più adeguato dato dalla legge per l’affidamento dello stabile che tenga conto delle attività e della manutenzione portate avanti dal collettivo “Non una di meno” in questi anni”. Il movimento ha chiesto un po’ di tempo per discutere della proposta e prendere una decisione.

Sgombero casa donne Alessandria – Foto di RadioGold