Ragazzo di Pozzolo arrestato in India dopo aver attraversato un ponte dal Nepal: rischia 8 anni di carcere
adv-456

POZZOLO FORMIGARO – Dallo scorso 15 luglio un 28enne di Pozzolo Formigaro, Federico Negri, si trova in carcere, nello stato indiano dell’Uttar Pradesh. Il cittadino della nostra provincia è stato arrestato dopo aver attraversato un ponte che collega il Nepal all’India: le autorità locali gli contesterebbero quindi l’ingresso nel loro paese senza permesso. Questo martedì si è tenuta una nuova udienza ma Federico Negri non è stato ancora scarcerato, nemmeno su cauzione. 

A seguire il suo caso l’avvocato alessandrino Claudio Falleti. “Federico stava rientrando in Italia, dopo aver viaggiato in Cina e in Nepal per due anni e mezzo. Sono stato nominato dalla famiglia per aiutarlo” ha sottolineato il legale all’agenzia Ansa “mi sto coordinando con un collega indiano e il collaboratore che parla indi, stiamo seguendo l’evoluzione della situazione processuale. Federico non sapeva esattamente dove si trovava. La polizia contesta il mancato pagamento di una tassa di 40 euro, quindi una presenza non autorizzata sul territorio, con il rischio dai 2 agli 8 anni di carcere”. Anche il Ministero degli Esteri è costantemente aggiornato sulla vicenda: Chiediamo alla Farnesina ancora maggiore sostegno per aiutarlo a rientrare a casa” ha concluso Falleti.

Foto fornita dalla famiglia di Federico Negri

adv-230