Per i suoi cento anni Bagliano parla ai giovani: venerdì 23 l’incontro coi ragazzi del “Vinci”

ALESSANDRIA – Nell’ambito dei festeggiamenti per i cento anni, la storica azienda funeraria alessandrina Bagliano ha deciso di rivolgersi ai ragazzi dell’Istituto Leonardo Da Vinci di via Trotti in Alessandria in un’iniziativa in programma venerdì 23 settembre alle 11.00 nella scuola. Il progetto è promosso in collaborazione con l’associazione “Amici del Vinci”, che raccoglie ex alunni e simpatizzanti dell’Istituto, frequentato nell’adolescenza da molti componenti della famiglia Bagliano e da suoi collaboratori.

“Sono rimasto sempre molto legato alla mia scuola – afferma l’amministratore Marco Baglianoquindi ho voluto inserirla nel calendario del centenario, per parlare ai più giovani e offrire  un’occasione di riflessione su aspetti che fanno parte della loro vita e che l’esperienza del Covid ha drammaticamente enfatizzato. Credo che le aziende debbano sentirsi responsabili nei confronti dei giovani del loro territorio, della loro crescita professionale e personale”.

L’azienda mette in palio due borse di studio destinate agli studenti che meglio evidenzieranno le emozioni legate al tema della perdita di una persona cara, della partenza improvvisa di un amico o di un animale. Il concorso verrà lanciato proprio questo venerdì 23 e durerà circa due mesi: il vincitore sarà decretato da una giuria composta da un docente della scuola e da un componente della famiglia Bagliano.

adv-606

La giornata sarà anche l’occasione per dire no al bullismo: verrà infatti presentato l’annullo filatelico “Bolli, non bulli” della cartolina che celebra il centenario dell’azienda e che raffigura la Casa Funeraria nella reinterpretazione della grafica-illustratrice Denise Bistolfi.

Alle 21.00 l’Aula Magna dell’Istituto ospiterà la presentazione del libro di Marco Bagliano “Qualcosa nascosto”. Sarà presente la coautrice Susanna de Ciechi e ci saranno letture a cura di Fulvia Maldini. L’ingresso è libero.