Arquata, stop al terzo valico per i lavoratori c’è la cassa integrazione
adv-794

ARQUATA SCRIVIA – Nel cantiere di Radimero ad Arquata Scrivia gli scavi del tunnel appenninico del terzo valico si sono fermati.

adv-109

Il motivo dello stop è geologico, Rfi e Cociv hanno ritenuto necessario l’intervento di geologi che valutassero l’integrità e la possibilità della ripresa dei lavori in sicurezza a causa di un terreno troppo morbido che bloccava continuamente gli scavi dopo pochi centimetri.

Questo problema è emerso dopo la ripresa dei lavori che erano diminuiti in concomitanza dell’estate. I lavoratori ad oggi risultano a rotazione in cassa integrazione ma Paolo Tolu responsabile territoriale di Feneal Uil per il Piemonte dopo un confronto nei giorni scorsi con Rfi e Cociv ha riportato che si dovrebbe tornare a pieno regime in una tempistica che si aggira tra i trenta e quaranta giorni.