Vernice nello Scrivia. I primi risultati delle analisi di Arpa

SERRAVALLE/TORTONA – Arpa Piemonte sta proseguendo le analisi dei campioni prelevati domenica pomeriggio e questo lunedì mattina dopo il ribaltamento di una autocisterna sul viadotto dell’autostrada A7 e conseguente sversamento nel torrente Scrivia del materiale trasportato, una resina acrilica utilizzata per la produzione di vernice.

adv-515

Durante il sopralluogo condotto questo lunedì mattina dai tecnici di Arpa la situazione del torrente Scrivia nella zona di Serravalle è apparsa “in progressivo miglioramento”.

La colorazione biancastra dell’acqua nei giorni scorsi è “in attenuazione”.

adv-356

A valle del ponte di Villalvernia i tecnici di Arpa non hanno rilevato evidenze visive di contaminazione.

A valle del ponte di Cassano Spinola i tecnici hanno invece  riscontrano le “ultime tracce di colorazione biancastra”.

Le prime analisi chimiche effettuate sui campioni di acqua superficiale prelevati nella tarda serata di sabato 29 ottobre (giorno dell’incidente) e domenica mattina nel tratto del Torrente subito a monte della presa dell’acquedotto che serve la città di Novi Ligure hanno restituito concentrazioni di solventi BTEX (benzene, toluene, etilbenzene e xilene) e solventi clorurati inferiori a 0,5 microgrammi/l (limite di quantificazione del metodo).

Solo nel campione prelevato nella serata del 29 ottobre è stata riscontrata la presenza di 1,2,4-trimetilbenzene in concentrazione pari a 0,6 microgrammi/l e di alcuni altri solventi in tracce di (etanolo, acetone e n-butanolo). 

Entrambi i campioni presentano pH debolmente basico (intorno a 8), conducibilità dell’ordine di 500 µS/cm e COD, letteralmente “domanda chimica di ossigeno”, comunemente utilizzato per la misura indiretta del tenore di sostanze organiche presenti in acqua, basso (inferiore a 15 mg/l).

Intanto, come comunicato questo lunedì dall’amministrazione comunale tortonese, l’acqua a Tortona si può utilizzare. Come ha sottolineato dal Comune di Tortona “gli esiti delle prime analisi effettuate da Arpa e Gestione Acqua non indicano al momento una conclamata tossicità della sostanza”.

 

(in copertina e nella notizie foto tratte dal sito di Arpa Piemonte)