Tratte in salvo le tre capre finite in un burrone a Rocchetta Ligure
adv-554

AGGIORNAMENTO ORE 20.42 – Sono state tratte in salvo le tre capre rimaste bloccate in una zona  impervia a Rocchetta Ligure. Il complesso lavoro di salvataggio ha impegnato i Vigili del Fuoco di Novi Ligure insieme al personale SAF (speleo, alpino, fluviale) della sede di Alessandria per molte ore perché l’area era difficile da raggiungere. Recuperati e in buone condizioni, gli animali sono stati portati in una zona sicura. Sul posto anche il sindaco e i Carabinieri di Rocchetta Ligure.

adv-518

AGGIORNAMENTO ORE 17.34 – Le caprette sono state tutte recuperate e portate in salvo.

adv-565

ROCCHETTA LIGURE – Aveva visto le caprette in una zona impervia di Rocchetta Ligure e per accudirle in qualche modo o salvarle aveva poi perso la vita. Giuliano Gogna, il 79enne mancato la settimana scorsa era caduto durante il suo generoso tentativo di aiutare gli animali. Sul posto erano così intervenuti i tecnici del Soccorso Alpino, i Vigili del Fuoco del Nucleo Alpino Speleo Fluviale, i Carabinieri e la Protezione civile per recuperare solo più il corpo senza vita del 79enne, alla fine di una complessa operazione.

Le caprette però erano rimaste in quel luogo, con la forte probabilità di non avere scampo. Oggi, lunedì 7 novembre 2022, i Vigili del Fuoco sono quindi tornati per riportare in un luogo sicuro gli animali. Il nucleo Speleo Alpino e Fluviale dei Vigili del Fuoco, insieme ai colleghi del comando della provincia di Alessandria, sta operando per fare in modo che gli animali che Giuliano Gogna avrebbe voluto salvare possano trovare riparo. (Foto dei volontari della Protezione Civile della provincia di Alessandria)

Recupero caprette Rocchetta Ligure Recupero caprette Rocchetta Ligure Recupero caprette Rocchetta Ligure