25 novembre: giornata contro la violenza sulle donne. Le iniziative in provincia di Alessandria
adv-498

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Il 25 novembre ricorre, dal 1999, la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Anche in provincia di Alessandra sono tante le iniziative volte a celebrare questa ricorrenza significativa.

Ad Alessandria, l’associazione Me.Dea organizza il flash mob “Siamo la vostra voce” a sostegno delle donne iraniane, con la voce di Cecilia De Lazzaro. L’appuntamento è alle 12, sotto i portici di corso Roma, all’angolo con Piazza Garibaldi.

Sempre ad Alessandria, alle 10, all’interno dell’Area giochi di Via Pietro Campi, lato Scuola primaria Morbelli (quartiere Cristo), verrà inaugurata la panchina rossa: l’iniziativa è promossa da CGIL, CISL e UIL Alessandria che hanno voluto che in uno spazio pubblico della città venisse collocato un simbolo riconosciuto per ricordare il fenomeno del femminicidio. La realizzazione è stata possibile grazie alla collaborazione con il Comune di Alessandria. Sulla panchina verrà posta una targa che riporta la frase ‘La violenza sulle donne è una sconfitta per la società’. Inoltre accanto ai loghi di CGIL CISL UIL e Comune di Alessandria ci sarà il logo #panchinerosse degli Stati Generali delle Donne che ha ideato il progetto e posizionato la prima Panchina Rossa a Lomello nel 2016.

adv-409

Ancora ad Alessandria, venerdì 25 novembre il gruppo provinciale di Unione Popolare ha organizzato un evento di sensibilizzazione sul tema. Appuntamento alle 18, in piazzetta della Lega. Parteciperà all’iniziativa Antonio Marangolo, storico sassofonista italiano con all’attivo collaborazioni decennali con Francesco Guccini e Paolo Conte e attualmente in tour europeo con Vinicio Capossela.

Di nuovo ad Alessandria, venerdì 25 novembre al centro commerciale Panorama sarà presente, dalle 9 alle 17, la Polizia di Stato con un presidio d’informazione e di ascolto, grazie anche all’aiuto di personale specialistico in supporto psicologico del Cissaca. In questi giorni, aderendo alla campagna Orange in the world delle N.U., la questura di Alessandria sarà illuminata di arancione.

Moltissime anche le iniziative dello Zonta Club, impegnato davanti al carcere Don Soria alle 10.30, oltre che con un concerto questa sera alle 21 al Parvum in via Mazzini.

A Valenza, al Teatro Sociale, alle 21, la compagnia PEM diretta da Gabriele Vacis porterà in scena “Antigone”, l’opera che più di ogni altra, nel ricchissimo universo dei testi classici, rappresenta la lotta, la determinazione, il desiderio di affermazione della donna. Il costo dell’ingresso è di 10 euro, è richiesta la prenotazione scrivendo a biglietteria@valenzateatro.it o chiamando lo 0131.920154 – 324.0838829. 

Sempre a Valenza si terrà l’evento “Principesse e Guerriere”. Alle 16.30, nella palestra della Scuola Media Pascoli ci sarà “Musica per la donna”, mentre alle 18, al centro comunale di cultura, andranno in scena i “Quadri viventi” creati dalle studentesse e dagli studenti del FOR.AL.

A Casale Monferrato, venerdì l’appuntamento sarà alle 21, nella Sala Parco del Po di via Lungo Po, con “Ti riguarda, ci riguarda: parliamo di violenza sulle donne e femminicidio”, un incontro con Monica Lanfranco, giornalista, formatrice e presidente di Altradimora, e Sarah Sclauzero, presidente APS me.dea.

Sempre a Casale, sabato 26 novembre, dalle 16 alle 19, si terrà un presidio in piazza Mazzini dal titolo “Rompi il muro!”. Oltre a rappresentare simbolicamente le donne uccise per mano di uomini, sarà allestita una bacheca aperta, dove ciascuna in forma anonima potrà lasciare testimonianza di gesti e parole offensivi ricevuti nel corso della vita

A Tortona, venerdì 25 novembre, al “Ridotto” del Teatro Civico di Tortona, alle 16, sarà inaugurata la mostra di arte contemporanea “Scarpa rossa” con esposizione delle opere del “Gruppo 7” composto dagli artisti locali Gabriele Armellini, Gianni Bailo, Pietro Bisio, Niccolò Calvi di Bergolo, Tiziana Prato, Emilia Rebuglio, Luigi Rossanigo. L’esposizione, curata dal professor Giuseppe Castelli e arricchita dalle musiche di Raffaello Basiglio, si potrà poi visitare fino al 17 dicembre, da martedì a domenica dalle 16 alle 19.

Ancora a Tortona, sempre venerdì, ma alle 17, nella sala conferenze della Biblioteca verrà presentato il libro “Le donne contano!” di Patrizia Govi. L’evento, a cui parteciperà anche il sindaco, Federico Chiodi, sarà introdotto da Corrado D’Andrea, dirigente comunale del settore Servizi alla Persona e alla Comunità, mentre l’autrice dialogherà con Monica Graziano, presidente del CIF – Centro italiano Femminile.

Ad Acqui Terme, venerdì 25 novembre, alle 14, nella sala conferenze ex-Kaimano di via Ferraris 3, si terrà l’evento “Neanche con un fiore…“. Nell’incontro interverranno Antonella Poggio, referente tecnico Asca – Ente gestore dei Servizi Socio Assistenziali dell’Acquese, Antonella Giannone, referente dello Sportello Antiviolenza ‘La Fenice’ Associazione Croce Rossa di Acqui Terme, Carlotta Sartorio, vice presidente Associazione Me.dea, Laura Sestini, giornalista e scrittrice (Associazione Xenia Acqui Terme), Bruna Pareto, Responsabile Fnp Cisl – Acqui Terme, Patrizia Rosanna Ghiazza, coordinamento Donne Fnp Cisl – Alessandria e Asti, Carla Durando, Coordinamento Donne Fnp Cisl -Acqui Terme e Carla Brugnone, Fnp Cisl – Acqui Terme.

Inoltre, sempre ad Acqui Terme, alle 17, nella Sala Mostre di Palazzo Robellini, verrà inaugurata la mostra fotografica “Segni dell’anima e del corpo tra visibile e invisibile” e ci sarà anche la premiazione dei vincitori del concorso fotografico “Dedicato a lei”, promosso dall’associazione Xenia.

A Castelnuovo Bormida, al Piccolo Teatro Enzo Buarnè, il Teatro del Rimbombo presenta il “Pink Moon Festival”: dal 24 al 27 novembre, quattro giorni di spettacoli in rosa. Si parte giovedì 24 novembre alle 21 con “La supercasalinga” di e con Roberta Paolini. Venerdì 25, alle 21 è il turno di “Caffè cantante pink edition”, un varietà del teatro del rimbombo. Sabato 26 novembre, alle 21, si prosegue con “Fame”, di e con Alice Redini. Ultimo appuntamento domenica 27 novembre con “La guastafeste”, di Daniel Gol. Il costo del biglietto per ogni spettacolo è di 12 euro (ridotto 10/8 euro). Trovate il programma completo su https://www.facebook.com/TeatroDelRimbombo/.

A Casal Cermelli, venerdì 25 novembre, alle 15.30, ai giardini pubblici di Piazza San Carlo, verrà inaugurata una panchina rossa dedicata alle donne vittime di violenza. Ci saranno inoltre dei momenti di lettura a cura dell’associazione “Insieme Per Leggere” odv, oltre all’intervento di Silvia Barco. 

Ad Arquata Scrivia, questo venerdì, nel salone della S.O.M.S., alle 21, ci sarà la proiezione del progetto documentaristico “Donne Luce”, di Macrina Binotti, che racconta il risveglio femminile in Italia oggi. Al termine della proiezione ci sarà uno scambio con la regista. L’ingresso è libero. Nell’occasione verrà inaugurata anche la panchina rossa contro la violenza di genere donata dalla Sezione Anpi alla comunità di Arquata.

Anche a Fubine verrà inaugurata una nuova panchina rossa: l’appuntamento è in piazza C. Colombo, alle 11.30, sabato 26 novembre. Interverranno il sindaco Lino Pettazzi, l’assessore del comune di Valenza Rossella Gatti e la responsabile di me.dea Mara Mayer.