Nella classifica mondiale dei “Top Scientist” anche 27 docenti dell’Upo

PIEMONTE – Ci sono anche 27 docenti dell’Università del Piemonte Orientale nella classifica mondiale degli scienziati elaborata dai ricercatori dell’Università di Stanford e pubblicata nella prestigiosa rivista scientifica “PLOS Biology”. L’analisi, basata su due ranking, il primo che guarda all’intera carriera e il secondo riferito al solo anno 2021, ha prodotto una lista di 200.409 scienziati che rientrano nel Top 2% dei ricercatori che si distinguono a livello mondiale per autorevolezza scientifica.

Nella prima lista sono presenti 24 docenti (QUI I NOMI), ricercatrici e ricercatori UPO, mentre in quella relativa alla produttività scientifica del 2021 sono 23. Tenendo conto che alcuni docenti, ricercatrici e ricercatori compaiono in entrambe le graduatorie, il numero complessivo risulta 27.

La rilevazione è stata compiuta dalla Stanford University, in collaborazione con la casa editrice Elsevier, proprietaria di “Scopus”, il database per la ricerca scientifica mondiale. Sono stati messi a disposizione dati e indicatori di citazioni riferite a 8,6 milioni di ricercatori di università e centri di ricerca di tutto il mondo.

adv-840

Le liste sono state prodotte facendo riferimento a 22 aree scientifiche e 176 sottocategorie, dall’astrofisica alla zoologia, secondo una classificazione del profilo dell’autore ottenuta con avanzate tecniche di machine learning, intese a produrre risultati normalizzati e quindi confrontabili tra le diverse aree scientifiche.

L’analisi esclude di fatto le scienze umanistiche, perché Scopus considera i parametri bibliometrici di articoli e riviste in ambito scientifico, tecnico, medico e sociale.

L’analisi ha prodotto una lista di 200.409 scienziati che rientrano nel Top 2% dei ricercatori che si distinguono a livello mondiale per autorevolezza scientifica, definita secondo una metrica proposta come “standard per tutti gli scienziati e tutte le discipline” con il celebre “h-index” o indice di Hirsch, che quantifica la prolificità e l’impatto scientifico di un autore, basandosi sia sul numero delle pubblicazioni, sia sul numero di citazioni ricevute.

I 27 docenti UPO provengono dai Dipartimenti di Scienze e Innovazione Tecnologica (8), Medicina Traslazionale (8), Scienze della Salute (6), Scienze del Farmaco (4) e Sviluppo Sostenibile e Transizione Ecologica (1).