ALESSANDRIA – C’era anche l’assessore ai Lavori Pubblici, Gianni Barosini, alla recente inaugurazione della linea ferroviaria Mortara-Chengdu. La tratta consentirà di avere due collegamenti a settimana su strada ferrata da e verso la Cina. I convogli impiegheranno 18 giorni per percorrere la distanza che separa l’Europa dalla Repubblica cinese, bruciando di fatto la concorrenza del trasporto navale che ne impiega 60. Secondo Barosini il percorso offrirà prospettive vantaggiose anche all’Alessandrino. Durante il viaggio tra i due continenti verranno attraversati Kazakistan, Russia, Bielorussia, e la Polonia, destinata a essere uno degli hub della nuova linea no-stop. Quindi da Varsavia, discendendo l’Europa, si arriverà fino al cuore della Pianura Padana, dove la merce verrà passata sui Tir e in poche ore arriverà nel centro Italia e a Roma.

“Ho partecipato con entusiasmo, d’intesa con il Sindaco, a questo importante momento di inaugurazione – ha dichiarato l’assessore Barosini. L’apertura di questo collegamento è particolarmente vantaggiosa per il nostro ambito territoriale per le prospettive di sviluppo economico e produttivo alle quali la nostra Amministrazione comunale sta cercando di aprirsi sempre di più. Ho preso contatti con il sindaco di Voghera e prossimamente incontrerò i dirigenti del Banco del Monte per portare anche Alessandria al centro di questo importante progetto“.