Immagine Paola Debernardi approda nei Moderati: ‘ne ammiro la coerenza’
adv-247

E’ l’avvocato alessandrino Paola Debernardi la nuova iscritta al movimento dei Moderati,presentata questo mercoledì. Ex presidente dell’Alessandria Calcio dall’estate 2011 ad eprile 2012, Debernardi tentò la carta delle elezioni, candidandosi per la lista Insieme per Rita Rossa, ma non prese un numero di voti sufficiente a essere eletta. “Mi piace il modo che i Moderati hanno di fare politica, con coerenza” ha detto Debernardi -“Per questo sono disposta a dare il mio contributo. La Lista Insieme per Rossa? Ritenevo di voler dare contributo alla città. Il sindaco aveva intenzione di mantenere viva la lista ma poi, per evidenti motivi, la lista si è “esaurita” dopo le elezioni, vista la situazione contingente e con ben altri problemi da risolvere.” Cesare Miraglia, poi ha voluto fare qualche appunto all’amministrazione Rossa, dopo aver comunque confermato l’appoggio del movimento: “Occorre entrare nel merito delle problematiche della città, per mettere a punto piani industriali precisi delle partecipate. Abbiamo forti dubbi in merito a queste tecnicità amministrartive. I tecnici facciano i tecnici” – ha proseguito Miraglia “Noi avevano proposto la collaborazione con altri comuni che siano in grado di avere tecnici meritevoli di tal nome. Così vale per i rappresentanti delle partecipate, facciano il loro mestiere senza guardare in casa di altre partecipate” “Qualche settimana fa era stata approvata una delibera di indirizzo della giunta che prevedeva la riduzione degli emolumenti del 30%” ha aggiunto il consigliere Diego Malagrino “Nell’ATM, ad esempio, è noto che a breve non ci sarà il direttore, ma riteniamo che l’azienda debba andare avanti col personale già al suo interno.” “Non si deve tradurre tutto in uno scontro amministrazione-sindacati” ha concluso l’altro consigliere Marchelli “Insieme si deve collaborare per trovare soluzioni idonee per uscire dalla crisi. Le forze politiche si attivino per ritrovare il dialogo nei momenti di difficoltà.”