ALESSANDRIA – I pensionati sono arrabbiati, si sentono “derubati” e sono pronti a farsi sentire. Anche ad Alessandria, giovedì 3 gennaio, Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil si raduneranno sotto la Prefettura per protestare contro i tagli alla rivalutazione delle pensioni.

Secondo i calcoli dei sindacati dei pensionati di Cgil, Cisl e Uil, la manovra del governo frutterà 3 miliardi e 650 milioni di euro in tre anni, con una perdita media di 1.304 euro per pensionato. I pensionati, hanno chiarito Cgil, Cisl e Uil, “non voglio essere il bancomat del governo” e giovedì 3 gennaio, dalle 10 del mattino, lo ribadiranno forte e chiaro anche sotto la Prefettura di Alessandria.