Pernigotti insegna
adv-561

NOVI LIGURE – Liberi e Uguali è delusa per il “no” del Movimento 5 Stelle alla Camera alla procedura velocizzata per l’approvazione direttamente in Commissione Attività Produttive della legge sulla tutela dei marchi storici. I grillini hanno contestato il fatto che il Governo sta già definendo una sua proposta.

Leu ha ora richiesto che l’iter della proposta venga iniziato insieme a quella dell’onorevole Riccardo Molinari della Lega. “La legge del Governo, purtroppo, però – ha spiegato capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera, Federico Fornaro sta diventando come l’araba fenice: che ci sia ciascun lo dice dove sia nessun lo sa. Nell’ultima riunione dell’ufficio di presidenza della Commissione, l’on. Pier Luigi Bersani ha richiesto che sia iniziato l’iter della nostra proposta, in abbinata, come prevedono i regolamenti, con quella depositata dal collega Riccardo Molinari della Lega. Vedremo se il Movimento 5 Stelle si porrà di traverso anche a questa richiesta. Infine, alle accuse che ci hanno rivolto esponenti piemontesi e novesi dei Cinque stelle di aver voluto speculare sulle difficoltà dei lavoratori della Pernigotti, noi rispondiamo come sempre con i fatti e l’impegno quotidiano nelle istituzioni. Le lavoratrici e i lavoratori della Pernigotti conservano buona memoria su chi e che cosa hanno fatto o solo promesso istituzioni e politica. Comunque ad oggi della legge annunciata dal vicepresidente Di Maio nessuna traccia: sempre più un’araba fenice perfetta per la propaganda”.