barbara bonansea
adv-841

ITALIA “Il Movimento 5 Stelle ha a cuore il tema della parità di genere, anche nello Sport”. La senatrice alessandrina Susy Matrisciano ha commentato così l’emendamento alla Manovra 2020 presentato dal senatore Pd Tommaso Nanninici e sottoscritto anche dai pentastellati, volto a promuovere il professionismo nello sport femminile.

Su questo tema è stato già depositato un Disegno di legge che auspichiamo venga al più presto approvato dal Parlamento ha continuato la parlamentare del nostro territorio “Ho deciso di sottoscrivere questo emendamento alla Manovra 2020, che riguarda le donne e lo sport, perché penso sia necessario lanciare un messaggio forte e chiaro all’opinione pubblica più in generale contro i pregiudizi e le discriminazioni e in particolare contro gli stereotipi legati all’universo femminile anche in relazione al calcio considerato ancora oggi uno sport prettamente maschile”.

Due giorni fa è stata celebrata la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, un fenomeno, che va sconfitto con i fatti, non a parole e per farlo serve un profondo cambiamento culturale nella società contemporanea, ancora oggi stretta tra pregiudizi e stereotipi anacronistici, radicati e presenti nella mentalità di molti al Nord così come al Sud”. “Le ultime rilevazioni dell’Istat diffuse in questi giorni lo dimostrano per questo ritengo necessario interrogarsi e riflettere su come tradurre in politiche efficaci iniziative mirate a contrastarli”.

adv-241

“Servono misure concrete – ha osservato Matrisciano – come quelle indicate in questo emendamento, che prevede incentivi per l’assunzione di sportive, e in altre analoghe contenute nella Manovra 2020, che il Senato si appresta a varare nei prossimi giorni. Tra le cause di debolezza strutturale dell’economia italiana c’è proprio la bassa partecipazione femminile al mercato del lavoro e norme come questa possono incentivare l’occupazione femminile, ancora oggi tra le più basse in Europa. Per queste ragioni non posso che salutare positivamente e sottoscrivere iniziative come quella che abbiamo presentiamo, perfettamente in linea con l’agenda politica del Governo e il pacchetto di misure al vaglio del Ministero del Lavoro, al quale la nostra ministra Nunzia Catalfo sta lavorando, per sostenere il lavoro delle donne”.