adv-642

ALESSANDRIA – Un vero e proprio botta e risposta quello sfociato sui social tra Lega e Movimento 5 Stelle sui fondi stanziati per il progetto di Alessandria retroporto di Genova. Tutto è nato da un post su Facebook dell’Assessore al Bilancio, l’esponente del Carroccio Cinzia Lumiera, corredato da un aggettivo che ha fatto divampare lo scontro “social”.

La rappresentante della Giunta Cuttica si è chiesta dove siano finiti i soldi già stanziati per il retroporto, rivolgendosi in particolare alla parlamentare pentastellata Susy Matrisciano, definita da Lumiera “senatrice napoletana eletta ad Alessandria”.

Non si è fatta attendere la risposta della Senatrice pentastellata Matrisciano: “I fondi erano legati al Decreto Genova e quindi messi a disposizione del commissario straordinario di Genova. Quindi sa a chi deve rivolgere le sue domande” ha innanzitutto precisato la parlamentare del nostro territorio. “Detto questo mi spiace constatare che lei ne faccia una questione geografica di provenienza. Non devo certo giustificarmi per le mie origini e in questo periodo lo trovo davvero molto triste. Non capisco proprio la specifica che ha inserito tra parentesi e le chiedo di spiegarlo se possibile”.

adv-258

Immediato il chiarimento dell’assessore Lumiera:Voglio subito stemperare questa polemica” ha precisato Cinzia Lumiera a Radio Gold “La mia intenzione non era certo quello di discriminare. Posso solo dire che mio padre era siciliano, ne sono orgogliosa e spesso vado in vacanza al Sud. Quindi, per metà anche io ho origini meridionali. L’ho fatto solo perché ricordo che quando ci sono state ad Alessandria lei non era molto conosciuta e ho solo specificato da dove provenisse”. “La puntualizzazione era per specificare chi fosse la Senatrice cosi come si era presentata in campagna elettorale, non nel senso dispregiativo” ha anche aggiunto la stessa Lumiera su Facebook.

“Il mio post” ha inoltre aggiunto l’esponente leghista “nasce in risposta al comunicato dei 5 Stelle dedicato alla firma del protocollo per la Logistica Nord Ovest a Piacenza, dove veniva criticato l’operato del presidente del Piemonte Cirio che, secondo loro, taceva nel merito, insieme al sindaco e all’Onorevole Molinari e dove si paventava il rischio di vedere spostare gli investimenti per il retroporto di Genova dal basso Piemonte verso l’asse lombardo emiliano. Non l’ho trovato corretto. Ieri il Governatore ha risposto in merito e, aggiungo, sul tema anche il nostro sindaco, invece, si sta dando molto da fare. E in quel contesto mi sono chiesta dove sono finiti i fondi. Così come chiedo quando arriveranno i fondi del Salva Alessandria. La Senatrice ha detto di rivolgersi al Commissario Bucci? Ora andremo a verificare, e ci rivolgeremo a lui”.