Immagine Ravetti (Pd): “Sindaco di Casale ammetta di non aver fatto riferimento alla barbarie nazifascista”
adv-31

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Dopo Casale Bene Comune e Anpi anche il consigliere regionale del Partito Democratico Domenico Ravetti è intervenuto sulle polemiche scaturite dal discorso del sindaco di Casale Federico Riboldi in occasione della commemorazione della Banda Tom. “Sarebbe sufficiente che il Sindaco di Casale Monferrato ammettesse di avere omesso di dire, nel suo intervento commemorativo, che è stata la follia nazifascista ad avere ucciso i giovani partigiani della Banda Tom e, non, come invece ha fatto, di affermare che sono stati i nemici provenienti da Nord. In ogni caso chiederò al Presidente del Comitato Resistenza e Costituzione per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana Mauro Salizzoni di prendere parte, in rappresentanza di tutto il Consiglio regionale, alla celebrazione del prossimo anno” conclude Ravetti.