Oddone sul Mauriziano: nessun dietro-front ma sanità a misura dei valenzani

VALENZA – Continua la discussione intorno all’ospedale Mauriziano di Valenza. L’opposizione ha contestato aspramente il mancato recupero della struttura, sbandierato durante la campagna elettorale da Maurizio Oddone, che ora, dice il centrosinistra, svelerebbe un dietro front che smentisce le promesse elettorali. Per il sindaco però, la politica della Regione per Valenza non pregiudicherebbe l’attenzione verso la sanità. “La comunicazione della Regione Piemonte che i fondi del ‘PNRR-Missione 6 – Salute’ verranno utilizzati per una Casa di Comunità e un Ospedale di Comunità costituiscono un risultato ampiamente positivo per Valenza – ha spiegato Oddone.

La Città si troverà ad avere due strutture completamente nuove e costruite a misura con le esigenze sue e del territorio, anziché dover provvedere alla ristrutturazione di una struttura ormai segnata dal tempo quale è l’ex Mauriziano, per la quale si sarebbero dovuti spendere i fondi per l’acquisto e la messa a norma. Questo non è un cambio di direzione, semplicemente quando si era parlato del recupero dell’ex Mauriziano era l’ottobre del 2020 e dei fondi del PNRR era nebulosa la destinazione”.

Oddone specifica inoltre che “da ottobre dello scorso anno ad oggi tutti gli ambulatori dell’ex Mauriziano sono stati mantenuti in servizio, se ne aggiungeranno altri e verrà potenziata la medicina territoriale come abbiamo sempre chiesto. Ai valenzani dico: meglio, avendone la possibilità, avere una struttura nuova, anzi due, con i fondi PNRR, o sprecare soldi dei contribuenti per un ospedale già datato in partenza?”.