Giornata Vittime Lavoro, Matrisciano (M5S): “Basta parole, si passi all’azione con la Procura Nazionale”

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – La Senatrice del M5S Susy Matrisciano, presidente della Commissione Lavoro di Palazzo Madama, è intervenuta così in occasione della Giornata nazionale per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro.

Il lavoro sia luogo di vita, non di morte. Tre morti e 2mila infortuni al giorno, nel 2021, rappresentano un fallimento per l’intera società. Le giornate per le vittime dei disastri ambientali ed industriali e delle vittime del lavoro, di ieri e oggi, ci spronino ad accantonare le tante parole vuote in tema di sicurezza ed a passare all’azione. La strada è già tracciata: grazie al grande lavoro di squadra portato avanti con Iunio Valerio Romano, siamo riusciti a dare il via in Senato all’iter legislativo per far nascere la Procura Nazionale del Lavoro”.

“Il MoVimento 5 Stelle sta facendo la sua parte, ora tocca anche agli altri, al Parlamento, al senso di responsabilità dei singoli, che hanno il dovere di abbracciare una battaglia di civiltà che non ha colore politico. Accanto a questo chiediamo che si sviluppi una ‘cultura della sicurezza’ fatta di formazione, informazione e sensibilizzazione nei luoghi di lavoro, ma soprattutto sui giovani partendo dalla scuola. Il Paese va sostenuto non solo economicamente, ma anche con queste battaglie di civiltà. Il mio pensiero in queste giornate va a tutti coloro che hanno perso un caro, un amico, a tutti gli infortunati sul lavoro che hanno visto la loro vita cambiata improvvisamente. Resto al vostro fianco”.