Ad Alessandria nuova piscina al Nuoto Club e campi di padel. Barosini: “Bando entro gennaio”
adv-466

ALESSANDRIA – Su Radio Gold ne avevamo già parlato quasi due anni fa e in questi giorni si è compiuta un’altra importante tappa nell’iter burocratico per la riqualificazione del cosiddetto “tris” di centri sportivi di Alessandria: il Circolo di tennis Barberis, il Nuoto Club e il Campo Scuola. L’amministrazione aveva deciso di procedere con un avviso pubblico esplorativo per un partenariato pubblico/privato. Dopo le varie procedure è arrivata la proposta della società Bob Team Asd che, insieme a una società di costruzioni lombarda, punta a riammodernare le tre strutture. “Il project financing è stato valutato da una commissione tecnica. Il provvedimento è passato in giunta e ora siamo pronti a pubblicare il bando, che dovrebbe uscire entro febbraio” ha annunciato a Radio Gold l’assessore alla Valorizzazione del Patrimonio Comunale Giovanni Barosiniquesta società avrà diritto di prelazione rispetto alle proposte progettuali che eventualmente si presenteranno. Stiamo parlando di un progetto molto importante che prevede, in particolare, la ristrutturazione completa del Nuoto Club. Preciso inoltre che, rispetto al Campo Scuola, saranno garantiti come sempre i servizi per le scuole”. 

adv-931

“Vogliamo creare una sorta di cittadella dello sport” ha spiegato a Radio Gold il presidente della Bob Team Antonio De Sanctis: l’attuale Nuoto Club verrebbe demolito e al suo posto verrebbe costruito un nuovo impianto, sempre al coperto. “Al Circolo Barberis, inoltre, vorremmo ampliare l’attuale piscina e aggiungere anche dei campi da padel, uno sport che sta prendendo sempre più piede. Vorremmo inoltre valorizzare il Campo Scuola ospitando degli importanti meeting sportivi visto che grazie al mio lavoro di allenatore ho il privilegio di conoscere da vicino tanti atleti importanti, ma anche mostre canine”. 

Ma rispetto ai centri sportivi anche altre strutture sono passate o passeranno presto di mano: Il Quartieruzzi di Spinetta è stato appena affidato alla società Spinettese. Li ringrazio per la proposta progettuale che hanno fatto” ha aggiunto ancora l’assessore Barosini “stiamo parlando di un centro importante, non solo dal punto di vista sportivo ma sociale. Sarà destinato a diventare anche un punto di riferimento per i più piccoli. Come amministrazione ci poniamo sempre l’obiettivo di snellire il più possibile la componente burocratica e a sostenere realtà come queste. Il nostro è un investimento nell’investimento. In un periodo come quello che stiamo vivendo, dobbiamo ancor di più favorire lo sport e la vita all’aperto, è un nostro dovere”. 

Infine ci sono novità anche a San Giuliano Vecchio: “Abbiamo avviato una intensa interlocuzione con una società interessata a rilevare il centro sportivo del sobborgo e che sta presentando una proposta che anche in questo caso prevede un occhio di riguardo verso i bambini e la costruzione di campi di padel. Rispetto a Spinetta, dove l’affidamento si è già concretizzato, in questo caso siamo ancora nella fase interlocutoria ma sono molto fiducioso” ha concluso l’assessore.